Profilo Facebook di Arcangelo Scattaglia Twitter di Arcangelo Scattaglia Profilo Linkedin di Arcangelo Scattaglia Tumblr di Arcangelo Scattaglia Pinterese di Arcangelo Scattaglia Instagram di Arcangelo Scattaglia Feed
Informativa sulla Privacy

Ucronìa.it

You can believe anything you want. The universe is not obligated to keep a straight face.

Londra

Posted By on agosto 16, 2006 in Senza categoria | 0 comments

PiccadillyNon ero mai stato a Londra e francamente non ci sarei nemmeno voluto andare, ma i voli diretti e il low cost ti spingono a visitare posti che non si vorrebbe. Alla fine ho trovato esattamente quello che mi aspettavo: una città finta che rimane attaccata a vecchie e insulse tradizioni e sostanzialmente morta se non nella facciata.
Come in tutti i posti che ho visitato sono partito dai luoghi famosi e naturalmente pieni di turisti (italiani) per spingermi in itinerari più periferici e meno battutti alla ricerca di angoli della città particolari e vivi, ma c’erano turisti anche qui (sempre italiani). L’esperienza non è stata negativa, nonostante tutto, ma non è un posto in cui vivrei ne in cui tornare. Una cosa che mi ha colpito è il senso di sicurezza che non mi aspettavo. Nonostante sia stato abbastanza in giro in periferia, in nessun caso ho avvertito una sensazione di pericolo a parte rari casi e questo nonostante non si veda molta polizia in giro anche se probabilmente il controllo è molto discreto; anche la metro è molto tranquilla a qualunque ora e su qualunque tratta. Solo il sabato mi è capitato di incontrare ubriachi ma più che altro ragazzini che non reggono uno scotch insieme a una birra anche se in verità anche a Londra vanno di moda quelle insulse bevande colorate poco alcoliche ma molto dolci e si vendono in bottiglie da litro… Una nota sul viaggio di ritorno. Proprio in questi giorni l’MI5 (i servizi segreti britannici) ha sventato uno spietato attentato terroristico che avrebbe coinvolto una decina di aerei diretti negli stati uniti. In pratica hanno arrestato una ventina di cittadini britannici immigrati che stavano per mettere in pratica il \”terror plot\” ma non mi risulta abbiano trovato esplosivi o altro. Per questo motivo la BAA ha deciso di annullare una marea di voli da tutti gli aeroporti britannici e ha costretto i viaggiatori ad accurate perquisizioni e a lasciare nelle valige qualunque oggetto contenente elettronica e liquidi (i biberon si possono portare ma bisogna prima assaggiarne il contenuto davanti al poliziotto, non è permesso portare animali come cavie); conclusione check in chilometrici, CAOS totale, borse in calo e perdite economiche ingenti per le compagnie aeree che si stavano riprendendo… i terroristi hanno raggiunto l’obiettivo senza colpo ferire!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.