Profilo Facebook di Arcangelo Scattaglia Twitter di Arcangelo Scattaglia Profilo Linkedin di Arcangelo Scattaglia Tumblr di Arcangelo Scattaglia Pinterese di Arcangelo Scattaglia Instagram di Arcangelo Scattaglia Feed
Informativa sulla Privacy

Ucronìa.it

You can believe anything you want. The universe is not obligated to keep a straight face.

Costo della vita

Posted By on agosto 16, 2009 in Senza categoria | 0 comments


In questi giorni si discute tanto di “gabbie salariali” e costo della vita. Purtroppo nei mesi estivi i politici, oberati di lavoro, vanno al mare rarissimamente e quella volta che lo fanno dimenticano le protezioni divenendo soggetti a frequenti colpi di sole e riportano in auge istituti aboliti e superati da oltre quarant’anni. Così utilizzando alcune ricerche di Bankitalia che vedono alcuni prodotti di abbigliamento e alimentari costare meno al Sud la Lega ha deciso che il costo della vita al sud è molto più basso che al nord e che quindi sarebbe cosa buona e giusta riportare questa considerazione nei contratti di lavoro.
Ovviamente ci si dimentica in primo luogo di considerare che sud e nord non sono entità ben distinte anche economicamente (per esempio una casa a Napoli costa circa il doppio di una casa a Verona senza voler considerare i costi dei trasporti, la qualità dei servizi, pessimi anche al nord, ma migliori che al sud) ma sopratutto si dimentica che, banalmente, gli stipendi fra nord e sud sono gia pesantemente differenziati oltre ad esservi un più basso tasso di disoccupazione. Ad ogni modo, nei giorni scorsi, sono stato in alcuni negozi in Francia, in particolare sono stato alla famosa catena Lidl, dove generalmente compro i pannollini, al bambino per scoprire, con mia sorpresa, che la stessa confezione da 50 pannolini Tujours che in Italia pago €8.99 in Francia costa €7.99 (per la cronaca un mio amico di Milano compra gli stessi pannolini in uno spaccio aziendale, frequenti da Roma in su, pagandoli €0,15 al pezzo contro i miei €0,18). Come prova del nove, tiro fuori dal mio personalissimo paniere, il mio prodotto preferito per fare i confronti:la Nutella. La Nutella, come si sa, è una crema spalmabile a base di cioccolato e nocciole ed è prodotta da Ferrero sin dal 1964. Uno si aspetterebbe dunque di trovare all’estero costi più alti per questo prodotto tipicamente italiano. Ebbene la confezione da 750g da un Lidl vicino a Marsiglia costa €3,17(ovviamente non in offerta) la mia ultima rilevazione in un Lidl vicino a Bari e di €3,43. Ora certamente il problema è che essendo Marsiglia a Sud della Francia ha un costo della vita più basso che al Nord, quindi invito Carla Bruni a farsi portavoce per imporre gabbie salariali nelle varie regioni della Francia e se scopro che per il mio lavoro a Marsiglia pagano di più chiederò, a gran voce, all’UE di imporre gabbie salariali a tutta la Francia… anche perchè che mondo sarebbe senza Nutella…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.