• g+
  • Tumblr
  • Youtube
  • Linkedin
  • Instagram
  • About.me
  • Ucronìa.it Feed
Ucronìa.it

Tablet italo-cinese

Poco prima di Natale, cazzeggiando a Mediaworld, trovo il classico scatolone con le offerte e dentro un tablet 7 pollici a 80 euro. Da un po’ di tempo avevo (e ho) in mente di comprarmi un e-book reader, ma non avendo idea del fatto che l’avrei o meno usato ho sempre rimandato. Preso dallo sconforto delle prossime festività natalizie mi sono detto beh costa poco e lo prendo, lo schermo sarà anche retroilluminato ma posso provare a vedere com’è leggere gli e-book al cesso e male male lo uso per farci girare i cartoni per Pierpaolo.

Il tablet che è una tavoletta made in China, importata in Italia dalla Intreeo, monta Android 2.2 Froyo e si chiama Lenny Tab MID-WL7 Series. Prima d’ora non avevo mai utilizzato uno di questi cosi e a prima vista il giocattolo sembrava molto carino. Dopo averci perso una giornata con i relativamente pochi smanettamenti permessi da Android 2.2 preinstallato ho concluso che l’Android market non avrebbe mai funzionato, il wireless ha una portata massima di 5 metri  e, cosa peggiore, la sensibilità del touch istiga a prenderlo a martellate. Dopo una breve ricerca su internet mi sono reso conto che non era il mio un modello particolarmente sfigato, ma erano tutti così, del resto per 80 euro…

Tuttavia tutti questi problemi a me parevano più che altro di natura software e così googlando vien fuori che esistono delle mod di Android, diciamo delle versioni di Android modificate da smanettoni per le esigenze più svariate. Beh l’informatica è fatta anche di queste cose. Butto il tablet nel cassetto e penso fra me che non avrò mai tempo e voglia di mettermi a installare sistemi operativi “alternativi”.

Questa mattina mi sveglio di pessimo umore complice la precedente giornata di merda e Befana o non Befana, parenti o non parenti, decido, invece, che lo faccio oggi… ogni tanto mi prende così. Dunque fra una pulizia della vasca dei pesci rossi, un pranzo infinito (ho approfittato per dormire sulla sedia mezz’ora fra un secondo e l’altro), il montaggio di una gru giocattolo (sì una gru da cantiere, filo-comandata) alta un metro e venti, il trasloco dei vestiti dismessi dal piccolo e il montaggio del seggiolone sono riuscito a caricare sul Lenny Tab, Uberoid, appunto una mod di Android.

Che poi in realtà la cosa in sé richiederebbe pochi minuti ma ho dovuto fare un po’ di tentativi per trovare la versione corretta da installare. Alla fine di tutto adesso il Lenny Tab è tutta un’altra cosa, il Market funziona, il touch è più reattivo e il wireless ha avuto un notevole miglioramento (non arriva a quello del netbook ma è accettabile) e insomma per 80 euro ne è valsa la pena, anche perché sarà pure retroilluminato, stancherà gli occhi, e magari non potrò leggere col sole ma di notte non devo accendere l’abat-jour :-)

[spoiler show=”Guida all’installazione di Uberoid” hide=”Chiudi Guida all’installazione di Uberoid”]

Riporto una piccola guida per l’intallazione di Uberoid utilizzando Windows, va detto che quanto segue non è un lavoro da “acher”, al contrario, ma se avete il cuore debole e nessuna conoscenza informatica è meglio evitare, anche perché quasi certamente la sostituzione del firmware invaliderà la garanzia. In ogni caso l’installazione di Uberoid cancella ogni programma e configurazione precedentemente fatta sul Lenny Tab, incluso il software preinstallato come Joyplus Office

1) Scaricare Uberoid dal sito TechKnow (richiede registrazione) io ho utilizzato la versione 11 beta 3, la versione 10.1 stabile non funzionava granché bene
2) Decomprimere il file di Uberoid da qualche parte (utilizzare per questo WinRAR o similare)
3) Procurarsi una microSD vuota e formattata metterla nell’apposito lettore per PC (se non lo si ha si può tentare con un cellulare)
4) Lanciare il file changer.bat dalla cartella in cui è stato decompresso Uberoid
5) All’apertura del menu in emulazione DOS (vedi figura) bisogna scegliere il numero della ROM associato alla versione del tablet (il Lenny Tab, ovviamente non c’è nell’elenco, io dopo un po’ di tentativi sono riuscito a farlo andare con la n.30)


6) Procedere alla scrittura sulla microSD indicando la lettera che Windows ha associato al lettore SD. Attenzione ad indentificare la lettera corretta, SDTools propone tutti i dischi presenti sul PC, ho verificato che non formatta il disco scelto prima di copiare Uberoid, ma non si sa mai :-)

7) Al termine della procedura inserire la microSD nel tablet e avviarlo

Il Lenny Tab si aggiornerà da solo in circa 10 minuti, alla fine chiederà di rimuovere la microSD e si riavvierà (attenzione a non rimuovere la microSD durante la procedura).

Dopo il riavvio apparirà una schermata con degli esagoni in movimento che potrebbe rimanere per un tempo anche lungo, non è il caso di preoccuparsi.

Preciso, ovviamente, che questa procedura funziona sul mio Lenny Tab e potrebbe essere diversa, magari, sul Lenny appartenente a un diverso stock, in particolare per la scelta della ROM da associare al modello di tablet, punto 5). Le ROM 7, 10, 11, 20 e 30 sembrano in generale andare (anche se con Uberoid 10.1 a me funzionava solo la 30 molto male)  ma alla fine il tablet potrebbe non funzionare del tutto, quindi non mi assumo responsabilità. In ogni caso se il Lenny si dovesse bloccare (a me è capitato una volta sugli esagoni) reiterare il processo dal punto 3) scegliendo una ROM diversa.

Alla fine di tutto il caro Lenny Tab dovrebbe aprirsi con una schermata simile alla seguente (vabbè questa è un po’ personalizzata ma la sostanza non cambia)


[/spoiler]

26 risposte a Tablet italo-cinese

  • avatar
    Hot scrive:

    Interessante esperienza.
    Ciò vuol dire che con un costo hardware contenuto e con un aggiornamento software indovinato ci si può divertire!
    Son curioso di avere un feedback sulla esperienza di utilizzo tra qualche mese.

    • avatar
      Angelo scrive:

      Io aspetto la conclusione della tua esperienza per prendere un e-reader dagli USA, alla fine questo tablet è una cosa diversa, però effettivamente è un aggeggio che, sotto i 100 euro, fa tante cose e le fa anche discretamente bene (non ultimo permettere di giocare ad Angry Bird); se non fosse che sarebbe in breve pieno di ditate pensavo quasi di utilizzarne uno come autoradio.

      • avatar
        Krystal scrive:

        The first thing I ever memorized was John 3:16 and I still memorize it now. As we do bible verses I’m starting to remember some of them. U also remember Philippians 4:13 and agree with Alexis, I don’t want to wander from God coedtnmmmnas either not now not ever. I want to get in a habit of memorizing Verses because it’s a good thing I do!

      • avatar
        http://www./ scrive:

        J’adore le plaisir simple de commencer la lecture d’un article qui, a priori, n’est pas le sujet qui m’attire, pour le terminer sans m’en rendre compte.Très bon article, bien construit, j’ai tout particulièrement apprécié le soin apporté lors de l’introduction. On rentre dans le hangar sans avoir l’air d’y toucher, j’aime. Merci pour cette plongée dans le circuit national et sur ses joueurs qui, aussi, ont quelques choses à dire. Ca m’a remis de bonne humeur tiens !

      • halbwegs gelungene Sloterdijk-Haßpredigt, die gegen Ende ins Ressentiment abdriftet. Im übrigen: Was soll ein Autor, dessen Bücher (vermeintlich) einstauben anderes tun, als auf die nachfolgenden Generationen hoffen? Man kann dann von Glück sagen, wenn man seinen eigenen Ruhm nicht erlebt.

  • avatar
    Luca scrive:

    Ottimo consiglio, non appena riesco a convincere Giusy a mollare un attimo il tablet, gli cambio i connotati (al tablet).

  • avatar
    Francesca scrive:

    Ciao ho lo stesso tablet, praticamente da ieri lo accendo e rimane bloccato sulla pag in cui dovrei muoversi l’ometto android. comq posso fare?

    • avatar
      Angelo scrive:

      se c’è ancora Android 2.2 è ancora in garanzia, ed ha tutta l’aria di essersi sputtanato il SO. Dal momento che Intreeo non rilascia il firmware l’unica cosa da fare e portarlo al negozio. Un’alternativa è quella di tentare l’aggiornamento come descritto nell’articolo, ma sappi che perdi la garanzia

      • avatar
        Bobbi scrive:

        Most látom, hogy nem lett sokkal rövidebb:(, de talán tagoltabb és ánÅtkiethett‘bb.Mindhárom módszerrel, külön-külön is tényleg napok takaríthatók meg.A mikrósnak (bár én sem vagyok oda a mikró használatáért) az a legnagyobb elÅ‘nye, hogy azzal (az 5-6 perces szakaszos forralás betartásával) tényleg szinte lehetetlen odaégetni a cuccost.

  • avatar
    Mad106 scrive:

    Ciao a tutti, avrei bisogno di aiuto : ho regalato a mia moglie un lenny tab per farle compagnia sul treno volendo esaudire un suo desiderio ossia leggere senza riempire casa di libri.
    Dove trovo e come debbo fare per poter farle leggere ebook adatti a questo aggeggio  che sembra una trappola (i pdf non li legge)
    io non sono esperto, mi sarebbe utile una guida passo passo….scusatemi ma davvero sono poco esperto,pensavo fosse un prodotto “prontoall’uso” invece non è così…
    mad106@inwind.it

    • avatar
      Angelo scrive:

      Il Lenny Tab è un tablet Android non un e-reader quindi è sensato che
      non sia “pronto all’uso” per la lettura di ebook o pdf. Ad ogni modo
      ciò non toglie che leggere un ebook su un tablet sia un’esperienza non
      solo fattibile ma anche piacevole. Visto che quasi certamente con
      Android 2.2 preinstallato non riuscirai a far funzionare il Market (a
      meno di seguire la procedura nell’articolo) ti consiglio di scaricare
      Aldiko direttamente a questo link
      http://www.freewarelovers.com/android/download/temp/1297188086_aldiko-standard-2.00.081.apk

      Aldiko è un software gratuito (nella versione standard9 che ti
      permette di leggere pdf e epub su Android sfogliandoli come e meglio
      di un libro cartaceo. I libri e lo stesso file APK potrai caricarli
      sulla microSD e leggerli dal LennyTab tranquillamente.

      • avatar
        http://www./ scrive:

        I wonder what the German newspapes are saying about this subject? My understanding is that Germany and most of Europe fully realize that an I-P peace is absolutely the first priority in the current grand geopolitical situation. Is LeaNder around?

      • avatar
        utica rome scrive:

        Hmm it seems like your website ate my first comment (it was super long) so I guess I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly enjoying your blog. I too am an aspiring blog writer but I’m still new to the whole thing. Do you have any tips for novice blog writers? I’d genuinely appreciate it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


I più letti