Quando la iRobot ha progettato Roomba non pensava certamente di creare uno strumento di sterminio del popolo israeliano contro la minaccia palestinese eppure… secondo il quotidiano israeliano Yediot Acharonot newspaper la signora Efi Frida tornata a casa a Mizpe Avtalyon in Galilea ha provato ad accendere il suo fidato Roomba 560 che però non dava segni di vità, controllati i rulli per vedere cosa potesse esserci infilato, invece del solito pezzo di stoffa la signora ha trovato una pericolosissima vipera palaestinae ovviamente morta per le ferite alla testa.
In casa c’erano anche i due figli della signora, Jonathan e Yael di 7 e 4 anni oltre a due cani e due gatti. Non c’è che dire, la iRobot è famosa anche per i suoi droni militari ma chi l’avrebbe detto che avessero usato lo stesso algoritmo per il Roomba… a meno che la iRobot non sia realmente la U.S.Robots asimoviana e il Roomba non sia dotato delle tre leggi della robotica e abbia deciso di intervenire, in ossequio alla seconda legge, per salvare i due bambini dal pericolosissimo killer palestinese.

1 commento
  1. Sophie
    Sophie dice:

    Hello There. I found your blog using msn. This is a very well written article.
    I will be sure to bookmark it and return to read more of your useful information. Thanks for the post.
    I’ll definitely return.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Sophie Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.