Oggi il comitato promotore per il referendum per l’abrogazione dell’attuale legge elettorale ha vinto la sua prima battaglia: sono stati consegnati in Cassazione 200 scatoloni contenenti 1.210.466 firme, raccolte in due mesi, per chiedere l’abrogazione dell’attuale legge elettorale, il famigerato Porcellum.

Siccome so che è inutile chiedere al milione e passa di individui che sono andati a firmare per un referendum abrogativo che palesemente dovrebbe essere rigettato dalla Corte Costituzionale come funzioni, esattamente, la legge Mattarella a cui guardano con democratica nostalgia, vorrei solo chiedere ad uno qualunque dei firmatari, ammesso che l’abrogazione del Porcellum possa riportarci al precedente sistema elettorale in che modo, col Mattarellum, si aspettano che sia possibile esprimere la preferenza per il proprio candidato. Per rendere più semplice rispondere al mio banale quesito riporto due immagini tratte da questi due link (Camera e Senato) in cui non si spiega il sistema elettorale (troppo complesso) ma solo come votare nel 2001, appunto, col Mattarellum.

Per quanto mi riguarda delle due una: o si riforma il sistema repubblicano dalle fondamenta costituzionali o si torna al Proporzionale e mi date la possibilità di far eleggere di nuovo Cicciolina… e dal momento che l’attuale classe dirigente pare assolutamente incapace di riformare così profondamente l’impianto costituzionale, per cortesia raccogliamo le firme per un referendum che annulli i risultati del referendum abrogativo del 1991.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.