Domenica sera, fine di un bel week-end e domani si torna a lavoro; cosa meglio di una bella riflessione sui tempi andati. Ieri sera sono stato dai miei per l’onomastico di mia madre, da sempre tutte le feste estive a casa dei miei genitori si festeggiano all’aperto sul grande balcone della cucina ieri sera no, eravamo tutti in sala da pranzo attorno al tavolo a goderci il clima artificiale del condizionatore. Ma la cosa peggiore e che più tardi verso le undici, quando siamo andati via, ho dato uno sguardo al palazzo e i balconi erano deserti, mancava il chiacchiericcio e non c’erano gli uomini in canottiera a fumare una sigaretta e godersi il fresco della serata estiva… un altro segno dei tempi, tutti,in casa davanti alla sempre più squallida TV con i doppi vetri e gli infissi a taglio termico a tenere fuori il mondo e permettere di vivere le storie inventate per qualcun altro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.