Da bambino mia madre non faceva altro che rompermi le scatole con la storia di masticare bene il cibo prima di ingoiarlo; effettivamente per la fretta di tornare a giocare mangiavo la frutta praticamente intera e, a pensarci bene, deve essere un vizio di famiglia visto che Pierpaolo praticamente fa la stessa cosa; anche se per lui sembra più che altro ingordigia. Ad ogni modo, da oggi, finalmente, potremo sapere se i nostri figli hanno masticato adeguatamente il cibo prima di ingollarlo. Gli esperti consigliano di masticare un boccone trenta volte almeno prima di buttarlo giù e partendo da questo assunto leggo su News dal Gappone che i miei amici nipponici si sono inventati il Kami Kami Sensor. In pratica hanno realizzato una sorta di sensore, che sembra la cuffietta di un walkman, da applicare alla mandibola del pupo che, collegato ad un dispay a forma di pesce, conta quanti bocconi fa il marmocchio e ogni trenta movimenti della mandibola emette un bip e persino una sinfonia arrivato a quota 1000. Mah almeno potevano farlo wireless.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.