Sul finire degli anni ’80, Italia 1 in tarda serata, d’estate, cominciava a trasmettere la prima stagione di Star Trek: The Next Generation. Mentre attendevo con trepidante attesa l’inizio del nuovo episodio della saga creata da Gene Roddenberry, però, veniva trasmessa una strana serie TV, una sorta di incrocio fra una sit-com e un telefilm poliziesco, intitolato secondo l’adattamento italiano “Troppo Forte”.

L’idea del telefilm era di prendere il classico piedipiatti delle produzioni americane degli anni ’70 e ’80 ed esasperarne le caratteristiche di misantropia e senso di giustizia fino alle estreme conseguenze creando così Sladge Hammer.

Sledge Hammer è un ispettore di polizia che affiancato dal suo partner, la strafighissima  poliziotta Dori Doreau compie il suo dovere di tutore dell’ordine dando la caccia ai criminali. Fin qui la descrizione di quello che sembrerebbe un classico telefilm poliziesco se non fosse che Sledge è quello che comunemente verrebbe definito uno psicopatico. L’ispettore Hammer ha un solo scopo nella vita fermare i criminali e per farlo non si cura assolutamente dei metodi utilizzati: lui serve la collettività e non il singolo individuo che è sacrificabile rispetto al fine supremo di difendere la giustizia. Sledge è innamorato del suo lavoro che viene in secondo piano soltanto rispetto alla sua amata 44 magnum che chiama per nome e tratta come un’amante (l’episodio in cui gli viene rubata la pistola è da morir dal ridere). Per fermare un criminale, Hammer non si fa scrupolo a  far saltare in aria un palazzo con un bazooka o sparare fra la folla mentre ripete il suo motto: “Fidati di me, io so quel che faccio”.

La partner Dori Doreau cerca di stemperare i toni bruschi di Sledge, ovviamente,  con scarso risultato l’ultimo episodio della prima stagione, infatti,  termina con l’esplosione di un ordigno nucleare.

CREDITS

Titolo Originale: “Sledge Hammer”
Creato da:Leonard B. Stern
Musiche: Don Davis,Danny Elfman, Ron Grant, Lance Rubin
Prodotto da:Robert Ewing,Thomas John Kane, Robert Lovenheim, Alan Spencer
Episodi: Due stagioni per 41 episodi da trenta minuti andati in onda la prima volta dal 1986 al 1988 sulla ABC

CAST

Sledge Hammer – David Rasche
Dori Doreau – Anne-Marie Martin
Captain Trunk – Harrison Page
Agente Majoy – Leslie Morris
Norman Blates – Kurt Paul (1986-1987)
Agente Daley – Patti Tippo (1987-1988)


2 commenti
    • Angelo
      Angelo dice:

      Su Amazon (UK) ho visto i DVD ma dubito siano in Italiano. La serie comunque è andata in onda recentemente su La7, quindi penso che in giro si trovino…

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.