Albero di NataleSono negato per le decorazioni di Natale. Non è che non mi piacciano, deve essere che in qualche modo uno dei miei due emisferi cerebrali o entrambi, non saprei, rifiuta il concetto di decorazione natalizia. Oh, di solito riesco a combinare le cose con un certo gusto o quanto meno, di solito, a me piace il risultato finale di quello che faccio ma l’albero di Natale proprio non riesco a farlo decente(e non voglio nemmeno parlare del presepe eh). In ufficio ne hanno tirato su uno in cinque minuti ed è venuto proprio bene, mi piace… io ci ho perso qualche ora l’altro giorno dopo di che ho deciso che quello che è venuto fuori faceva così schifo da prendere e gettare via tutte le vecchie decorazioni per comprarne di nuove… ci ho perso un altro pomeriggio ma il risultato continua a non piacermi.
Comunque sia il fatto di decorare casa per le feste mi fa fare due riflessioni: devo decidermi a gettare via due stampe prese all’IKEA provissoriamente quando avevo casa vuota per arredare un po’ e che sono lì da tre anni e rischiano di restarci per sempre; Natale è vicino e forse durante le feste riuscirò a rilassarmi un po’ sperando di riuscire a sfoltire il gruppo di libri da leggere che giacciono qui accanto incolonnati, odio pensare di avere così poco tempo o scarsa voglia da comprare più libri di quelli che riesco a leggere.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] l’albero di Natale da restituire all’IKEA in cambio del famoso buono acquisto (vedi Tremate le feste son tornate). E’ l’ultima volta che per Natale decido di utilizzare un albero vero, lo giuro!!! Ho […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.