Tornato dalle ferie trovo in ufficio una situazione peggiore del previsto, una settimana d’inferno. A casa, invece, è la settimana in cui togliere l’albero di Natale da restituire all’IKEA in cambio del famoso buono acquisto (vedi Tremate le feste son tornate). E’ l’ultima volta che per Natale decido di utilizzare un albero vero, lo giuro!!! Ho aghi di pino, o meglio Picea Omorica, sparsi per tutta la casa e sono sicuro che ne avrò fino al prossimo Natale, abbiamo spazzato la casa cinque volte e ho, personalmente, intasato due volte la scopa elettrica ma quei maledetti continuano a spuntare da ogni dove. Fra l’altro visto che stavamo pulendo ho spostato un tappeto di bambu che è li da quando abbiamo comprato casa per pulirci sotto e sostituito due quadri che non mi erano mai piaciuti ma che erano li appesi provvisoriamente da tre anni. In pratica ho lavorato molto più che se fossi a lavoro :-)

Intanto il pupacchiotto cresce e ha cominciato a mangiare le pappine scoprendo un nuovo mondo di sapori e svuotando piatti e barattoli di omogenizzato di frutta. Ai tempi miei si mangiava quel che capitava e personalmente ho ingurgitato tonnellate di cervello di bovino e sono felicemente qui a parlarne, adesso non so nemmeno se sia legale venderlo. Per lo svezzamento, nel 2008, bisogna seguire un programma ferreo, come se gli esseri umani fossero mutatti in 30 anni, e per evitare l’insorgere di allergie bisogna somministrare i cibi uno alla volta e secondo un certo ordine… ma vaffanculo va… se fosse per me gli farei provare il salame piccante e la nutella. Mia mamma si è offerta di tenere il piccolo piuttosto che farlo andare al nido, certo economicamente mi coverrebbe anche, ma proprio non capisce che i nonni devono fare i nonni e viziare i nipoti e non possono farlo tutti i giorni; no per lei è solo mancanza di fiducia e io uno stronzo ingrato (che poi è pure vero). E mentre io rifletto su cosa fare con mia madre se, cioè, tentare di farla ragionare o mandarla affanculo, i centri commerciali che frequento ormai come una seconda casa mi informano amorevolmente che sta arrivando il Carnevale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.