Non ho mai amato il kebab (mi ci mettono sempre l’agnello) ma mi tocca andare nel peggiore locale arabo di periferia che riesco a trovare dalle mie parti a mangiare un kebab con pane arabo e mi tocca pure farlo la sera del 25 aprile per ricordare la Liberazione. Sono comunista? Ma va la… non è possibile fare un’ordinanza che vieta di mangiare un cono gelato artigianale passeggiando per strada… e tutto questo, dopo ordinanze dello stesso tenore di Lucca, Brescia e Forli’, per impedire il proliferare delle “kebaberie”. Come se non bastasse, poi, l’ordinanza prevede che non e’ possibile somministrare nei locali “artigianali” bevande se non autoprodotte, come dire che non posso più mangiare un cazzo di trancio di pizza con una Coca Cola. OK l’ordinanza l’han fatta, per ora, in Lombardia e c’e’ da dire che fra una pizza lombarda e un gelato milanese effettivamente preferisco il kebab, ma ovviamente non è questo il punto e poi siamo in banana republic (non c’entrano niente Dalla e De Gregori), non vorrei che si finisse non poter mangiare un buon gelato sul porto di Monopoli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.