Si vede che è tornata la cattiva stagione dalla frequenza con cui Pierpaolo si prende i malanni.
Questa volta, pare, siamo di fronte a un virus che porta naso chiuso, tosse e leggera febbre e come si usa ultimamente tutto si cura con l’aerosol (che a pensarci gli va anche bene visto che ai miei tempi andavano di moda le supposte). Ma chi spiega, ad un bambino di 14 mesi che ha appena capito che può scoprire il mondo camminando con le sue gambette, che deve stare fermo e zitto per un quarto d’ora a respirare fumo manco fosse il piccolo Grisù…
…ma quando ogni speranza sta pervenir meno ci vengono incontro le bolle di sapone, nel filmato l’effetto che fanno al piccolo serial killer.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.