Festa della Donna con bel tempo e quale migliore occasione per una gitarella fuori porta. Col pullman(*) pero’ e tutto gia’ organizzato compreso pranzo e visita guidata. Generalmente non amo molto essere vincolato da orari e costrizioni ma la compagnia non e’ male e poi col pupo sono vincolato di default quindi, tutto sommato, ci puo’ stare, poi passare la domenica a casa non è il massimo e mettermi in macchina per andare a Lecce, cosi’, senza motivo, beh non l’avrei fatto. Ad ogni modo una bella gita, durante il “viaggio” ho anche letto un romanzo di Robert J. Sawyer di cui parlero’ poi, se ne avro’ voglia, e Pierpaolo si e’ pure divertito, anche se lui e Monica si sono portati dietro il raffreddore.

(*) continuo, per un’odiosa deformazione professionale, a chiamare autobus i pullman, (e il mio collega Claudio me lo fa notare SEMPRE :-)) e’ pur vero che con pullman si definisce un certo tipo di autobus, ma comunemente autobus sono quelli di linea urbana. Mi odio quando non riesco a staccare!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.