Oh my god… come lo sto educando… stamattina ci si alza tutti presto per essere domenica, faremo una puntatina a Putignano a vedere il famoso Carnevale. La mamma si sta preparando io tengo il pupo che deve mangiare prima di uscire, sono ad un PC e non so come sia ma nella testa mi frulla la sigla di Baldios… per noi che siamo giovani, crediamo negli eroi… comincio a canticchiare poi mi ricordo di avere ancora le musiche del Progetto Prometeo, le recupero da uno degli HD metto su Baldios, il bimbo sulle ginocchia, tranquillo, sorride anche se non mangia da ieri sera. Finisce Baldios, ritorno nella cartella “giapponesi” e faccio partire “Astrorobot”, arriva il ritornello…eccoli eccoli Astrorobot, robot… quando al piccolo mostro, che ancora non dice mamma, esce dalle labbra la parola “obot”

AGGIORNAMENTO(ore 19.32): siamo soli io e Pierpaolo, la mamma è fuori (dalle balle) stereo a palla (fuck the neighbour) e insieme a cantare a squarciagola “Non farti cadere le braccia” di Bennato, vabbè lui grida e gli è venuto il singhiozzo :-)

AGGIORNAMENTO(ore 20.34): torntata la mamma siamo usciti alla volta del nostro porchettaro di fiducia, Pino, per un panino (pancetta alla diavola) e nel tragitto il mostriciattolo per la prima volta ha proferito la parola “mamma”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.